LA CLAUSOLA SOCIALE DELLA “ROULETTE RUSSA”

Il Consiglio Notarile di Milano ha pubblicato la Massima n. 181/2019 con cui si esprime a favore della legittimità dell’inserimento nello statuto societario di Spa e di Srl di una clausola avente un contenuto rispondente a quello che nella prassi va sotto il nome comune di “clausola della roulette russa”.

Secondo la Massima in commento, l’autonomia statutaria è legittimata a includere nel contratto sociale questo tipo di clausole anti stallo e, seppure essa incontri il limite del rispetto del principio della equa valorizzazione delle partecipazioni cedute in modo “forzato”, ciò non significa che necessariamente debba fare espresso richiamo delle modalità di valorizzazione previste appunto nel caso del recesso legale.